Mattarella, studio vede avere critica

"Uno studio senza capacità di spirito critico non produrrebbe cultura, la differenza tra erudizione e cultura è ben nota, così come è ben nota la differenza con chi è apparentemente sicuro delle proprie convinzioni". Lo ha affermato il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all'apertura dell'anno accademico a Verona. "Quello della cultura aperta capace di trasmettere conoscenza e quindi produttrice di spirito critico - ha aggiunto - è un elemento indispensabile per ogni società che voglia essere protagonista e voglia essere costantemente in crescita e progresso".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Saletto

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...